Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Lambr-ugie - Lambr-ugie 6

E-mail Stampa
Indice
Lambr-ugie
Lambr-ugie 2
Lambr-ugie 3
Lambr-ugie 4
Lambr-ugie 5
Lambr-ugie 6
Lambr-ugie 7
Tutte le pagine

Sono stanco, giornate intere passate al telefono, penso che forse 20 o 30 uccelli morti non fanno più notizia in questa società in cui l'apparenza conta più della sostanza, in cui l'ambiente non può essere un freno allo sviluppo. Bisognava che gli uccelli incatramati fossero migliaia, ma forse lo sono davvero stando alle leggende metropolitane che parlano di uccelli e animali morti trasportati dalla corrente e mai più ritrovati.
Una brutta storia, ma il problema non è questo.

Resta un fiume, il Lambro, morto anch'esso. Sarà sottoposto ad una bonifica che rappresenterà la sua fine biologica, venite al suo capezzale se non ci credete, toccate con mano le sue sponde lorde del petrolio che governa questo mondo. Pensate che lo sversamento di poche gocce di prezioso petrolio hanno intasato e mandato in tilt il depuratore che serve 800 mila abitanti della ricca Brianza e che, forse, per farlo ripartire servirà un mese. Nel frattempo questi 800 mila abitanti scaricheranno direttamente nel Lambro e da qui nel PO e poi nel Mar Adriatico, se la geografia non mi inganna. Ma questo non si può dire, non è politicamente corretto di questi tempi. Cosa stia succedendo al Po, al suo delta, nessuno può dirlo. Che conseguenze ci saranno per anni a questi ecosistemi, nemmeno.

Chi pagherà per tutto questo? Io non ho molte speranze.


Non facciamoci fregare anche noi da questa distorta e demenziale informazione, l'emergenza non è affatto finita. Comincia adesso.

Ricostruzione tratta da articoli apparsi dal 23 febbraio all’8 marzo su:

La Repubblica, Corriere della Sera, ANSA, DIRE, Il Giorno, Il Cittadino, Libero, Italia Oggi, TG1 RAI1, TG3 RAI3.
Siti di ARPA e Regione Lombardia.
Le fotografie e i dati sugli animali sono della LIPU

 

Fonte: Massimo Soldarini - Resp. LIPU Piemonte  - Lombardia

Comments

Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.


 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner