Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

NEWS FLASH 05/08 gennaio 2012 - ARMI DA CACCIA-PUBBLICA SICUREZZA

E-mail Stampa PDF

IN AGGIORNAMENTO...

NEWS FLASH 05/08 gennaio 2012 - ARMI DA CACCIA-PUBBLICA SICUREZZA

07.01.2012 Montalto di Premilcuore, Forlì. Muore per un colpo di fucile alla testa. Aveva appena concluso una battuta di caccia con un gruppo di amici. Dal suo fucile sarebbe partito accidentalmente un colpo. La vittima è un forlivese di 65 anni. Un uomo è morto per un colpo di fucile alla testa a Montalto di Premilcuore, sull'Appennino forlivese, un po' dopo le 12.30. La vittima, E. G., 65 anni, viveva a Forlì, era sposato, aveva una figlia. Aveva appena finito una battuta di caccia nell'Appennino di Premilcuore con un gruppo di amici ed era salito in auto con due di loro per andare a pranzo. Secondo la ricostruzione delle forze di polizia, dal suo fucile sarebbe partito accidentalmente un colpo. L'uomo è rimasto ferito alla testa e non ha avuto scampo. ... Fonte: www.ilrestodelcarlino.it

07.01.2012 Volterra, Pisa. Cacciatore di cinghiali si spara agli arti nel Volterrano. Parte fucilata accidentale,colpito ad un ginocchio e ad una mano. Un uomo si e' sparato accidentalmente con il suo fucile durante una battuta di caccia al cinghiale nelle vicinanze di Volterra (Pisa) ferendosi a un ginocchio e a una mano. Secondo quanto spiegato dai carabinieri, il fatto e' accaduto in un bosco in localita' Luppiano, vicino a Mazzolla, nel Volterrano. Il ferito ha 51 anni, abita a Pisa e al momento dell'incidente si trovava insieme ad altri cacciatori. E' stato trasportato con l'elicottero all'ospedale di Pisa. Secondo i medici del 188 le condizioni del cacciatore non sarebbero gravi.(ANSA). Fonte: www.ansa.it

06.01.2012 Pescara. Spari dalla collina, donna ferita. Colpita da un pallino vicino all'occhio mentre stende i panni. Colpita da un pallino da caccia mentre stende i panni sul balcone di casa. Succede a Pescara, in via Fontanelle, a Colle Orlando, dove una donna ha rischiato di perdere un occhio.  «È un rischio che non vogliamo più correre», protesta Claudio Angelucci, il marito della donna di 49 anni che mercoledì mattina, per quel pallino, è finita in ospedale.  «Questa volta alla fine non è successo nulla di grave», prosegue Angelucci, «ma bastava che quel pallino la colpisse appena più sotto e ora aveva perso un occhio. E poi, a parte questo, qui è pieno di bambini, solo a casa mia ce ne sono quattro, dagli undici anni fino ai due mesi. Non si può andare avanti in questo modo. Perché gli spari, nei terreni che abbiamo di fronte a casa nostra, sono all'ordine del giorno»... Fonte: http://ilcentro.gelocal.it

06.01.2012 Perugia. San Sisto: girava con il fucile, preso il "cacciatore urbano". Si tratta di un 50enne perugino. Nella sua abitazione è stato trovato un fucile da caccia, ora posto sotto sequestro. A San Sisto lo avevano soprannominato il "cacciatore urbano", ma al di là degli sporadici avvistamenti - un uomo armato di un fucile da caccia - sia in strada di sera che nei parchi urbani della zona, di lui non c'era traccia. Ma gli agenti della Questura avevano preso seriamente quegli avvistamenti e dopo una serie di appostamenti si sono diretti nell'abitazione di un perugino di 50 anni, già agli arresti domiciliari, perchè aveva sparato con un fucile rubato dopo che in strada aveva subito un torto da un altro automobilista.“ Fonte: ...www.perugiatoday.it

Comments

Name *
Email (For verification & Replies)
URL
Code   
ChronoComments by Joomla Professional Solutions
Submit Comment
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner