Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Denunciati bracconieri a Mammola e Catanzaro

E-mail Stampa PDF

Mammola (Reggio Calabria) - Oggi i carabinieri di Mammola hanno denunciato in stato di libertà L.D., di 47 anni, nella cui abitazione hanno trovato: 284 ghiri morti congelati; 291 trappole artigianali per questi roditori; 2.480 cartucce calibro 12, 25 cartucce calibro 12 a palla asciutta; 897 cartucce calibro 28, 71 cartucce calibro 9 per fucile, 3,2 kg di pallettoni di piombo per munizionamento calibro 12, 8,4 kg di pallini di piombo per munizionamento calibro 12, 10 grammi di pallini per munizionamento calibro 28, 4,2 kg di polvere da sparo, nonché una pressatrice per la fabbricazione artigianale di cartucce.

Tutto questo mentre imperversano le discussioni fra cacciatori che hanno richiesto a gran voce, e ottenuto l’11 novembre, la ripresa dell’attività venatoria e le associazioni degli animalisti , come LAV, WWF, LIPU, Legambiente e Animalisti Italiani,che avevano ottenuto con una sentenza del Tar l’annullamento, previa sospensione dell’efficacia, della Delibera di Giunta regionale n.566 del 23 agosto 2010, con cui la stessa Giunta approvava il calendario venatorio per la stagione 2010-11.  Annamaria Mazzacuva  -Venerdì 19 novembre 2010

Fonte: www.reggiotv.it

Comments

Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner