Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Commercio illegale di animali, denunciato cacciatore di frodo

E-mail Stampa PDF

Commercio illegale di animali, denunciato cacciatore di frodo

I carabinieri della Compagnia di Peschiera del Garda hanno fermato un uomo che trasportava 15 pulcini di tordo. Nella sua abitazione trovati altri 40 uccelli.

Arrestato un cacciatore di frodo (web)

PESCHIERA DEL GARDA (Verona) - I Carabinieri della Compagnia di Peschiera del Garda (Verona) tenevano d’occhio da tempo un uomo di Pescantina che sospettavano commerciasse illegalmente animali: così hanno aspettato che tornasse da uno dei suoi soliti viaggi in Trentino e lo hanno bloccato a un posto di controllo a bordo della propria macchina. All’interno del bagagliaio hanno trovato 15 pulcini di tordo appena nati, prelevati dai loro nidi. La perquisizione a casa dell’uomo ha confermato le ipotesi dei Carabinieri: sono stati rinvenuti altri pennuti, circa una quarantina, di cui il cacciatore di frodo non ha saputo fornire spiegazioni sulla provenienza. La Polizia e i medici veterinari hanno riscontrato gravissime violazioni relative alle condizioni igeniche-sanitarie in cui erano costretti a viveri gli animali, mentre i Carabinieri hanno proceduto penalmente nei confronti dell’uomo per maltrattamenti di animali e violazione della protezione della fauna selvatica. Un uccello, utilizzato poi come richiamo, veniva venduto al mercato nero anche a 500-800 euro l’uno. I 15 pulcini sono stati immediatamente affidati a un oasi. (Ansa)

Comments

Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner