Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Abruzzo: Orsa zoppa vittima di cacciatori di frodo

E-mail Stampa PDF

11.11.2011. Gioia dei Marsi (L'Aquila) - Un esemplare femmina di orso marsicano, dell'eta' compresa tra 7 e 8 anni, e' stata avvistata piu' volte in localita' Acqua Ventilata, tra Gioia dei Marsi e Pescasseroli. Non vi sarebbe nulla di strano essendo l'area in piano Parco Nazionale d'Abruzzo, se non fosse che all'orsa manca la parte finale della zampa anteriore destra, probabilmente recisa da un laccio d'acciaio utilizzato dai bracconieri per la cattura illegale dei cinghiali.

L'animale, da indiscrezioni trapelate, si aggira in quella zona da diverso tempo in quanto sarebbe ancora alla ricerca del suo "compagno" Bernardo, l'orso che assieme ad altri due plantigradi fu ritrovato morto nella stessa localita' i primi di ottobre del 2007. L'orsa tra il 2005 e il 2006 sarebbe stata vista accoppiarsi con 'Bernardo' ma senza generare la prole. In ultimo, dopo l'investimento di un'orsa avvenuto nel maggio scorso alle porte di Pescasseroli, fatto che ha reso orfani i suoi due cuccioli, l'orsa zoppa ha piu' volte avvicinato questi ultimi nel tentativo di adottarli e forse coronare il suo sogno di essere mamma.

 

Fonte: www.agi.it

Comments

Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner