Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

NEWS FLASH 29/30 novembre 2011 - CACCIA DI FRODO-BRACCONAGGIO

E-mail Stampa PDF

IN AGGIORNAMENTO...

NEWS FLASH 29/30 novembre 2011 - CACCIA DI FRODO-BRACCONAGGIO

30.11.2011 Faenza. Battuta di caccia con collari elettrici denunciata dal WWF. Uno dei tanto collari elettrici che si trovano in commercio. In Italia ne è proibito l'uso, ma non è vietata al venditaSpiacevole è stato l’esito della ronda delle guardie zoofile del WWF di Faenza all’interno del Parco Regionale “Vena del Gesso Romagnola”, zona protetta e dunque interdetta alla caccia. Alcuni cacciatori al di fuori dell’area in questione (probabilmente in attesa che il “battitore” stanasse la preda) si sono dati alla fuga così come l’uomo che vi si era addentrato assieme ai cani che non ha esitato ad abbandonare sul posto. Gli animali hanno preso tutti direzioni differenti fatta eccezione per una giovane segugia che festosa è andata incontro ai volontari del WWF. Al collo della cagnetta era presente un grosso, nonché illegale, collare elettrico. Li chiamano “collari educativi”, ma per il codice penale sono strumenti fuorilegge, che fanno scattare il reato di maltrattamento di animali prevedendo fino a un anno di reclusione e 15 mila euro di multa... Fonte: www.meteoweb.eu

30.11.2011  Nocera Inferiore (SA). Caccia con richiamo illegale, due persone denunciate. Usavano richiamo illegale: denunciati due cacciatori. I due utilizzavano un richiamo illegale allo scopo di attirare volatili. Sono stati sorpresi dalle guardie ambientali del WWF e dai carabinieri e sono stati denunciati all'autorità giudiziaria. Sequestrati due fucili da caccia Avevano sistemato un richiamo illegale con un verso registrato e uno zimbello in una gabbia a fare da esca per altri volatili: sono stati però sorpresi dalle guardie ambientali del WWF e dai carabinieri. E' accaduto a Nocera Inferiore... Leggi tutto: www.salernotoday.it

30.11.2011 Lequile (LE) Beccato col fucile nell'oasi protetta. Denunciato bracconiere. Un uomo di San Pietro in Lama è stato sorpreso in flagranza durante la notte dagli agenti della Forestale di Lecce, impegnati in quel momento in una operazione di controllo del territorio contro il bracconaggio. Come se nulla fosse, come se non si trovasse con la sua carabina all'interno di un'oasi per la protezione della fauna. Ed era lì, all'interno dell'Oasi "Li Belli", nei pressi del Bosco Ranti, Comune di Lequile, a cacciare, in tutta tranquillità. Fortunatamente, invece, il cacciatore, un uomo di San Pietro in Lama, è stato sorpreso in flagranza durante la notte dagli agenti della Forestale di Lecce, impegnati in quel momento in una operazione di controllo del territorio finalizzata all'antibracconaggio. All'uomo sono stati sequestrati fucile e cartucce ed è stato quindi denunciato... Leggi tutto: www.lecceprima.it

29.11.2011 Cuneo. Controllati 100 cacciatori, elevati verbali per più di 1.000 euro: ecco il lavoro degli agenti del WWF. Soltanto nell’ultimo fine settimana sono stati elevati 3 verbali per inosservanza delle distanze minime da strade e case, e per mancata annotazione sul tesserino regionale, dei capi abbattuti. Nei giorni scorsi il Nucleo Operativo Provinciale di Vigilanza del WWF ha ulteriormente intensificato i controlli sull’venatoria che è, attualmente, in pieno svolgimento. Dall’inizio della stagione, sono stati sottoposti al controllo un centinaio di cacciatori ed elevate sanzioni per più di 1.000 euro in seguito all’accertamento di alcune violazioni... Fonte: www.targatocn.it

Comments

Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner