Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Cinghiale di 80 kg aggredisce a sorpresa un cacciatore a Monterosso Grana (CN)

E-mail Stampa PDF

Monterosso Grana (CN). Silvio Garnerone, 58 anni, autista in pensione di Pradleves con la passione per la caccia, è ricoverato in questi giorni all'Ospedale "Santa Croce" di Cuneo a causa delle profonde ferite riportate durante l'aggressione di un cinghiale maschio di 80 kg.

I fatti si sono svolti mercoledì 2 novembre, intorno alle ore 12.00. Dopo aver fatto fuoco due volte sull'animale con la sua doppietta calibro 12, Garnerone ha avvisato via radio i suoi compagni di squadra, per poi scendere con il cane lungo un ripido pendio e farsi strada in un fitto sottobosco di roveti.

Il cinghiale è saltato fuori all'improvviso da un nascondiglio dietro a un cespuglio, colpendolo all'addome con violenza. Dopo averlo scaraventato a terra, ha iniziato a martoriare le gambe del cacciatore con le sue lunghe ed affilate zanne. A causa dei morsi agli arti inferiori, Garnerone ha subito ferite profonde tra i 15 ed i 20 centimetri, fratturandosi la tibia sinistra... Leggi tutto alla fonte:
www.granda.net

Comments

Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner