Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Legambiente Veneto contro la caccia in deroga

E-mail Stampa PDF

«Venezia dice sì. Ma chi pagherà le multe?»

Verona. Si è chiusa ieri la lunga vicenda estiva sulla caccia in deroga. Con una delibera portata in giunta dall'assessore alla caccia Daniele Stival, la Regione ha dato il via anche per la stagione venatoria 2011-2012 alla cosiddetta "caccia in deroga": dal 1° ottobre (25 settembre per il prispolone) a fine dicembre si potrà sparare a sei specie di uccellini: storno, fringuello, peppola, frosone, pispola e (ma solo fino al 30 ottobre) prispolone.
«La Delibera assunta dal governo regionale per permettere ai cacciatori veneti di abbattere uccelli protetti è illegittima». Questo il commento di Michele Bertucco, presidente di Legambiente Veneto....

Leggi tutto alla fonte: www.larena.it

Comments

Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner