Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Cesena, tenta l'estorsione ma fallisce miseramente: in carcere un artigiano

E-mail

Fonte: www.romagnaoggi.it

CESENA - Rischia 12 anni di carcere G.F, artigiano di 50 anni residente a Cesena ma di origini avellinesi, per un tentativo molto maldestro di estorsione ai danni del titolare dell'impresa edile per cui lavorava. La minaccia era in una busta con cui chiedeva 15mila euro per evitare conseguenze. Oltre alle modalità e il luogo della consegna, la busta conteneva due proiettili calibro 9. La famiglia ha allertato i carabinieri che hanno colto in fragrante l'operaio che aveva compiuto svariate mosse false.

Attualmente è in carcere a Forlì. L'undici aprile ha recapitato una busta con due proiettili calibro 9 nella buchetta dell'imprenditore con una richiesta: 15mila euro "o vi faccio del male". Nella busta c'erano anche le informazioni per la consegna che doveva avvenire in un posto nelle colline di Cesena nella giornata del 13.

Allertato il nucleo radiomobile dei Carabinieri, i militari hanno preparato una "consegna controllata" per cogliere in flagranza chi minacciava la famiglia dell'imprenditore.

Se la vicenda ha avuto fino ad adesso le sembianze di un film d'azione, ora diventa certamente più simile ad un comico. Giunto infatti una mezzora dopo l'ora pattuita, G.F. inizia a setacciare l'area per ben due volte, ma non riesce ad individuare la busta con il denaro. I militari hanno comunque avuto gioco facile

nello scoprire il colpevole, visto che si era recato sul posto con la propria auto.

E' seguita una seconda lettera di minaccia con le indicazioni per un secondo incontro. Nello stesso posto. Proprio lì viene "pizzicato" con le mani nel sacco dal nucleo operativo dei Carabinieri e arrestato giovedì notte.
Nella sua abitazione G.F. aveva 6 fucili da caccia detenuti legalmente che sono stati sequestrati dalle forze dell'ordine. Al momento si trova nel carcere di Forlì per estorsione a disposizione del PM Mancini.

Comments

Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner