Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Il capanno da caccia è abusivo Nei guai il vicesindaco Lungherini

E-mail Stampa PDF

S. Sofia, contestata l’altezza del fabbricato. Il politico: «Sono sereno»

Fonte: www.ilrestodelcarlino.it - Forlì, 22 luglio 2011 - A METÀ maggio scorso il vicesindaco di Santa Sofia Piero Lungherini ha ricevuto un’informativa di indagine dalla procura di Forlì per presunti abusi nella costruzione di un appostamento fisso da caccia in comune di Premilcuore dopo l’accertamento da parte della stazione di Predappio del corpo forestale dello stato.
Dalla ricostruzione dei fatti emergerebbe che la costruzione del capanno risulterebbe di altezza maggiore di quella prevista nella concessione rilasciata dal Comune il 24 maggio 2010. L’appostamento fisso di Lungherini è ubicato nel podere Le Mosiane. Nei due accessi al capanno sono stati posti l’11 maggio scorso i ‘sigilli’ di ‘fabbricato sottoposto a sequestro preventivo ex art. 321 c.c.p. - Divieto di accesso’ da parte del corpo forestale...

 

Leggi tutto...

 

Comments

Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner