Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Mafia, trovato il libro mastro

E-mail Stampa PDF

Bordighera - Le agende erano tutte lì, nemmeno troppo nascoste. E sopra, stando a quanto trapela dagli investigatori, è tutto scritto nero su bianco, numeri di telefono e nomi precisi, appuntamenti e appunti vari presi a matita e a penna, spesso anche alla rinfusa per fare più in fretta a sbrigare poi i malaffari. Documentazione, quella rinvenuta lunedì notte nelle case della cupola della ‘ndrangheta locale, che i carabinieri e lo stesso Raggruppamento operativo speciale di Genova, ritengono ora «più che rilevante» per capire come i boss agivano nel Ponente ligure ed oltre confine ma, soprattutto, quali erano i legami con la politica, con gli “insospettabili” del palazzo e del mondo imprenditoriale. Nessuna correità provata, al momento. Ma se gli inquirenti dell’antimafia riusciranno a ricostruire legami, “apparentamenti” e contributi organici, la prospettiva è quella di un terremoto destinato a risparmiare ben pochi settori della politica e dell’economia del ponente ligure.(...)

(...) ma intanto M. C., che deteneva legalmente un fucile da caccia calibro 12 comprato nel 1965 ed alcune munizioni, è stato poi denunciato dai carabinieri per non aver dichiarato il cambio di residenza dell’arma da una casa di sua proprietà ad un’altra. Fonte: www.ilsecoloxix.it

Comments

Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner