Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

ANIMALI: SONDAGGIO, PER L’88 % DEGLI ITALIANI POLITICA DEVE OCCUPARSENE

E-mail Stampa PDF

ANIMALI: SONDAGGIO, PER L’88 % DEGLI ITALIANI POLITICA DEVE OCCUPARSENE

(IRIS) - ROMA, 30 OTT - L’88 per cento degli italiani ritiene “importante” che la politica intervenga a tutela degli animali, domestici o selvatici e che il nostro paese debba adeguarsi ad un più evoluto contesto europeo di tutela e rispetto nei loro confronti (77%). In generale la grande maggioranza degli intervistati (83%) è convinta che se in Italia ci fosse più rispetto per gli animali, l’immagine del nostro paese all’estero migliorerebbe.

Lo rileva il sondaggio “Gli italiani, il turismo, gli animali e la caccia” condotto da Ipsos, per conto del Ministero del Turismo, su un campione rappresentativo di mille interviste con il metodo CATI effettuate tra il 23 e il 24 ottobre. La ricerca è stata realizzata per valutare i benefici che un Italia maggiormente “Animal Friendly” potrebbe portare all’immagine nazionale ed al conseguente appeal turistico.

Solo il 9 per cento degli intervistati non ritiene importante che le istituzioni si occupino degli animali, mentre il 2 per cento risponde “non so”.

 

“Il risultato  – osserva il ministro del Turismo Michela Vittoria Brambilla -  conferma che certe battaglie sono condivise dalla stragrande maggioranza degli italiani, come ha avuto modo di sottolineare, nella lettera alle associazioni animaliste resa pubblica ieri, lo stesso presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. In particolare, difendere la natura e la biodiversità vuol dire tutelare un patrimonio dal valore inestimabile, che il mondo ci ha regalato in milioni e milioni di anni e di cui tutti noi dobbiamo essere custodi. Ecco perché il presidente del Consiglio ha voluto ringraziare, per l’importante lavoro che svolgono, le associazioni Enpa, Lipu, Animalisti italiani, Fare verde, Lav e Lega del Cane e allo stesso tempo ha inteso riaffermare l’impegno del governo per una maggiore tutela del patrimonio naturalistico. “

Fonte: www.irispress.it

Comments

Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner