Ragazzi sparano ad un gatto per divertirsi e lo uccidono: silenzio del comune

23.12.2019

Sesto Fiorentino (FI)  – Ragazzi sparano ad un gatto per divertirsi e lo uccidono: silenzio del comune
Un gattino di 5 anni di Sesto Fiorentino è morto dopo essere stato sottoposto a numerose operazioni dopo che dei ragazzi gli hanno sparato per divertimento.
La colpa di questo gattino era quella di essere randagio e di essersi trovato nel posto sbagliato.

Cristiano Ceriello (segretario del Partito Animalista Italiano) ha dichiarato

“vergognoso” tutto quello che è accaduto. Non è immaginabile che dei ragazzi possano girare armati e uccidere animali senza pagarne le conseguenze.
La notizia della morte del gatto viene quasi contemporaneamente alle notizie di Lucera, evidenziando come i criminali in Italia possano divertirsi a seviziare e uccidere animali, sicuri di non pagare per i propri reati.

fonte: www.partitoanimalista.org

Questo articolo ha 2 commenti.

  1. se sono “ragazzi”qualcuno li ha visti, o li conosce,deve denunciarli, vanno pubblicati i nomi.

  2. Eh….e forse denunciare anche i genitori…
    Certe cose non si fanno altrimenti….
    E bisogna chiedersi che ruolo ha la scuola italiana, che non si occupa di insegnare la decenza, onesta, l’empatia.
    Rivediamo la scuola prima che succeda ancora.

    Con il cuore spezzato

Lascia un commento